Stampa questa pagina

Successo dello spettacolo benefico organizzato da “Un ponte per Herat”

Vota questo articolo
(0 Voti)

Messaggero Veneto - 01 marzo 2009
Grande affluenza di pubblico allo spettacolo “Tre Uomini di parola. Una serata per l’Afghanistan” che si è tenuto a Martignacco. L’iniziativa, promossa dal locale Circolo culturale “Beato Bertrando”, con il patrocinio del Comune di Martignacco, è stata l’occasione per offrire un concreto sostegno all’attività umanitaria perseguita dall’Associazione “Un ponte per Herat” a favore della parte più bisognosa della popolazione di quella località dell’Afghanistan occidentale, un territorio martoriato da lunghi anni di guerra ove dall’ottobre scorso operano in missione di pace gli uomini e le donne dell’8° Reggimento Alpini di Cividale del Friuli. Scopo della serata è stato quello di raccogliere fondi per il completamento di una struttura dedicata all’accoglienza dei familiari dei degenti in cura presso il Centro Grandi Ustionati dell’Ospedale centrale di Herat. Attorno ad un tavolo si sono trovati ad esprimere il loro sostegno all’iniziativa ed a coinvolgere magistralmente il pubblico con la parola e con la musica in una riflessione a voce alta, il giornalista Toni Capuozzo, lo scrittore-artista Mauro Corona ed il cantautore Luigi Maieron.

Letto 4062 volte