Testi Vino Tabacco e cielo

Vino, tabacco e cielo

Il ricordo di una persona che ci ha guidato. Rimane il riferimento, rimane la sua impronta. Le...

Il peso della neve

Nati   per   caso   o   da   amori  persi…   si  vive   con   un   poco  di  fatica   in  più.

 

Leggi la tua storia leggi che sei nato per caso
o hai visto un po’ d’inferno e resti fuori mano
storie di frontiera falsi documenti
figli cresciuti un po’ per caso o da amori perduti
C’è scritto che crescevi libero nella tua trincea
un libro d’avventure che non ha mai trovato il suo eroe
c’è scritto che mio padre aveva così tanto da fare
e se n’è andato senza aspettare senza vedermi arrivare
Nei prati a primavera nel chiuso di una stanza
le primule si piegano al peso della neve
Se c’è una frontiera sempre c’è un contrabbandiere
da una parte la divisa e dall’altra ci sei tu
sotto ad ogni campanile c’è chi è messo da parte
ma ogni luce che si spegne non ti lascia più a vedere
Nei prati a primavera nel chiuso di una stanza
le primule si piegano al peso della neve
Per chi legge la sua storia per chi è nato un po’ per caso
per chi ha visto un po’ d’inferno per chi resta fuori mano
sotto ad ogni campanile c’è chi è messo da parte
ma ogni luce che si spegne non ti lascia più a vedere

Luigi Maieron: Voce, Chitarra elettrica
Davide “Billa” Brambilla: Fisarmonica
Franco Giordani: Banjo, Cori
Elvis Fior: Batteria
Simone Serafini: Basso

Letto 2665 volte
Altro in questa categoria: « Done mari Filo spinato »