Testi SI VÎF

Si vîf

Si vîf di timp e di un trimâ da simpri Si vîf di lûsj e di...

J ai clamât la mê vite


J ai clamât la mê vite par fâ fûr la cuestion 
j vin sielt la butilgje, vin gjavât il tapon
vin bevût come fradis, come vecjos amîs
e nissjun si iovave nissjun lave a durmî

Son passades las ores che no mi sei inecuart ai finît las peraules a contâj ducj i tuarts
come un om sot da plôe ch'al sta pouc a vaî
come un àsjin di uve che no si è madurît 


Dongje di me cui bêçs ta man
iei mi diseve tros ch'i 'n volevi vei 
ma ce ch'a mancje ce che no ai 
in nissjun lûc no lu cjatarai

Dongje di me cui bêçs ta man
jei mi diseve tros ch'i 'n volevi vei
ma ce ch'a mancje ce che no ai
in nissjun lûc no lu comprarai

Jei mi à det che tal ultim a son ates resons
che no empli i miei vueits se vûl dut ce ch'i viout
vin finît a tirâsji peraules a tirâsji pai dincj
come doi ch'a no àn vôe di jessi e no j vierç a nissjun


Ma dapît vin ridût sin rivâts a capisji
a si pò stâ benon encje in sô companie
la zornade a tacave adore cui siei rumôrs
e daûr da persiane jo j ai sveât il gno amôr
Ho chiamato la mia vita
Ho chiamato la mia vita per chiarire la questione 
abbiamo scelto la bottiglia, tolto il tappo 
bevuto come fratelli, come vecchi amici 
e nessuno si alzava nessuno andava a dormire

Sono passate le ore, non me ne sono accorto
ho finito le parole a raccontarle i torti subiti
come un uomo sotto la pioggia, che gli basta poco per piangere
come un acino d' uva non ancora maturo

Vicino a me con i soldi in mano
lei mi chiedeva di fare il conto
ma ciò che ti manca ciò che non hai 
in nessun luogo lo troverai

Vicino a me con i soldi in mano
lei mi chiedeva di fare il conto
ma ciò che ti manca ciò che non hai
in nessun luogo lo compererai

Lei mi ha detto che in fondo sono altre le ragioni
che non riempio i miei vuoti se voglio tutto ciò che vedo siamo finiti a bisticciare a prenderci a male parole 
come due che non hanno voglia di uscire e non aprono a nessuno. 

Ma poi abbiamo riso, ce l'ho fatta a capirla
si può stare bene anche in sua compagnia
la giornata incominciava presto con i suoi rumori
e dietro alla persiana ho svegliato il mio amore
Letto 90879 volte
Altro in questa categoria: « Foes Om o furmie »