Testi Vino Tabacco e cielo

Vino, tabacco e cielo

Il ricordo di una persona che ci ha guidato. Rimane il riferimento, rimane la sua impronta. Le...

Trei puemas

Tre giovani donne vanno al ballo. Così giovani da fare un girotondo attorno ad un covone di fieno e già signorine da aggiungere, nascoste dietro la chiesa, rossetto alle loro   labbra color ciliegia. Maria, Margherita e Maddalena…  i loro pensieri di corallo.

 

Trei puemas as van al bal
cotula plissè blusa pizzo di San Gjal
trei puemas as van al bal
E daprûf da meda a fasin la rueda
e daûr da glesia a zontin lusôr
sui avris di cjresia a zontin lusôr
Àn il pas altîr e lusint
mieç poma garba e mieç arint
trei puemas as van al bal
E daprûf da meda a fasin la rueda
e daûr da glesia a zontin lusôr
sui avris di cjaresia a zontin lusôr
Sera d’estât un boç di âfs
a ogni svoltada a zirla una ridada
trei puemas as van al bal
Passada la ruvîs
a mudin i scarpets
cun scarpinas di vernîs
Trei puemas as van al bal
Mia, Ghita e Nena pinsîrs di gorai
trei puemas as van al bal
E daprûf da meda a fasin la rueda
e daûr da glesia a zontin lusôr
sui avris di cjaresia a zontin lusôr

 

Tre ragazze vanno al ballo
gonna “plisè” blusa “Pizzo di San Gallo”
tre ragazze vanno al ballo
Attorno al covone fanno il girotondo
dietro la chiesa aggiungono splendore
alle labbra di cilegia aggiungono splendore
Hanno il passo altero e lucente
mezzo mela acerba e mezzo argento
tre ragazze vanno al ballo
Attorno al covone fanno il girotondo
dietro la chiesa aggiungono splendore
alle labbra di cilegia aggiungono splendore
Sera d’estate un brusio d’api
ad ogni curva lo strillo di una risata
tre ragazze vanno al ballo
Passata la rupe
cambiano gli “scarpets”
con scarpine di vernice
Tre ragazze vanno al ballo
Maria Margherita e Maddalena
pensieri di corallo
Attorno al covone fanno il girotondo
dietro la chiesa aggiungono splendore
alle labbra di cilegia aggiungono splendore

Luigi Maieron: Voce, Chitarra acustica
Davide “Billa” Brambilla: Fisarmonica
Franco Giordani: Mandolino, Chitarra acustica, Banjo, Cori
Elvis Fior: Batteria
Ellade Bandini: Cembalo
Paolo Manfrin: Basso, Cornamusa, Cori
Paolo Forte: Fisarmonica

Letto 2571 volte
Altro in questa categoria: « I fantasmi di pietra Done mari »